Articolo del blog

Leggi gli articoli sui nostri prodotti
La concimazione del Prato di fine estate

La concimazione del Prato di fine estate

579

Passate le alte temperature estive, ritorna il periodo in cui bisogna intervenire nuovamente sul nostro tappeto erboso. Se il nostro prato ha retto a bene ai caldi estivi, quindi non vi sono zone diradate, o rovinate, dovute ad attacchi fungini, o a squilibri idrici pertanto necessitano di una risemina, bisogna intervenire dando al prato gli elementi di cui ha bisogno in questo periodo.

Innanzitutto una bella concimazione prima di prepararsi per le operazioni di rigenerazione autunnali. I prodotti adatti per questa concimazione sono prevalentemente ricchi di Azoto. Con l’abbassamento delle temperature e l’accorciamento delle giornate il tappeto erboso riacquista vigore ed ha bisogno di fare foglie, culmi e radici velocemente per recuperare il deficit estivo.
In caso di tappeti erbosi a base di Festuca arundinacea, di medio pregio,  si consiglia un basso rapporto Azoto/Potassio tipo 1,5/1 come lo Poly Green 18-6-12 da distribuire con apposito carrello spandiconcime per tappeti erbosi in dosaggio di 30-35 gr/mq. Il Poly Green 18-6-12 è un fertilizzante specifico per tappeto erboso con forma azotata suddivisa in tre frazioni : una di 4 unità a pronto effetto grazie alla parte Ammoniacale (una settimana di efficacia), altre 6,5 unità a medio efeftto grazie alla parte Ureica (dalla seconda settimana alla terza) e l’ultima a base di Polyon con 7,5 unità che rilascia l’azoto dalla quarta settimana . In questo modo il fertilizzante cede in maniera costante in 40-60 giorni le 18 unità azotate senza dare problemi di sovradosaggio o crescita d’urto.

In caso di tappeti erbosi fini cioè, Festuche arundinacee di maggior pregio, Festruche Fini, Poa pratensis e Lolium, si consiglia innalzare il rapporto Azoto/Potassio fino a 2,6/1, sfruttando la tecnologia Polyon di cessione controllata. Il  Super Turf Bottos 24-6-9 soddisfa pienamente queste esigenze in dosaggio di 35 gr/mq permette di rilasciare le 24 unità di azoto in 6 settimane. In questo modo le unità fertilizzante vengono fornite in modo costante così come richiesto per una crescita sana del tappeto.

In questa fase una concimazione mirata del tappeto erboso, lo farà tornare presto in forma migliorando densità, uniformità e colorazione.  Ricordatevi di applicare qualsiasi fertilizzante sempre quando il tappeto erboso ha foglia asciutta e appena dopo un taglio.

Sarebbe opportuno integrare la concimazione di fine estate, con VIGOR LIQUID Bottos da distribuire dopo qualche giorno in modo da imprimere un ulteriore spinta biostimolante e miglioratrice delle condizioni biologiche anche del terreno di crescita del prato. Vigorliquid a base di Acidi Umici favorisce l’assorbimento degli elementi nutritivi da parte del tappeto erboso e inoltre facilita la penetrazione dell’acqua nel terreno verso le radici, ottenendo un effetto sinergizzante alla concimazione appena distribuita qualche giorno prima.

Distribuite Vigor Liquid Bottos in dose di 1 kg per 100 mq diluito in 20 litri di acqua e poi fate seguire un ciclo di irrigazione.

Nel caso abbiate macchie residue di attacchi fungini sul prato che stentano a scomparire e avete la necessità di nasconderle potete impiegare VERDIGOBottos colorante naturale atossico per tappeti erbosi, da applicare alle macchie indesiderate in soluzione acquosa al dosaggio 500 ml in 10 litri di acqua per 250 mq.

Commenti (0)

Nessun commento al momento
Solo i clienti registrati possono aggiungere commenti

Post in evidenza

I biostimolanti sono promotori della crescita generalmente non-nutritivi che agiscono stimolando...

Leggi tutto

Grosse novità in casa Bottos per l’anno prossimo. La più importante casa produttrice di semi e concime...

Leggi tutto

Articoli recenti

I biostimolanti sono promotori della crescita generalmente non-nutritivi che agiscono stimolando...

Leggi tutto

Grosse novità in casa Bottos per l’anno prossimo. La più importante casa produttrice di semi e concime...

Leggi tutto