Slide background
Benvenuto in
GardenUp
Green
Ladybug
for passion
Slide background
giardinaggio, tappeti erbosi         arredo
&
Esperto...o novello pollice Verde
ti aiutiamo a realizzare
...il giardino dei tuoi Sogni
Slide backgroundBokehTucanBrench
un
giardino
da vivere
Slide background
crea un giardino glamour
Lasciati ispirare dalle nostre collezioni...
Slide background
in un Paradiso di Benessere
Trasforma il tuo Giardino
Slide background
...e altro ancora!
Per GardenUp, garden rappresenta molto di più
Garden è tutte le persone con la passione per il giardinaggio
Garden è l'amore di chi dedica tempo alla cura delle proprie piante
Garden è il piacere di vivere anche l'esterno della propria casa
Garden è il valore estetico di uno splendido giardino
Garden è una filosofia!

Articolo del blog

Leggi gli articoli sui nostri prodotti
Come e quando seminare il prato per avere un risultato ottimale

Come e quando seminare il prato per avere un risultato ottimale

1012

Con la primavera ormai alle porte si avvicina anche il momento di pensare al rinnovo del proprio giardino ed in particolare del manto erboso. Le domande da porsi sono due: qual è il periodo migliore per seminare il prato e in che modo lo si deve fare? Noi di Garden Up amiamo la vista di un prato curato, simmetrico e privo di infestanti, per questo abbiamo scritto questo articolo. Scopri come e quando seminare il tuo prato per avere un risultato ottimale e duraturo.

Quando

Un giardino curato passa, prima di tutto, dal prato. Rinnovare il proprio prato è un’operazione che spesso richiede tempo, pazienza e una dose importante di conoscenza. Perché? È fondamentale conoscere le tempistiche di germinazione nonché i periodi propizi per la semina se si vuole evitare di sprecare denaro e tempo in attività inconcludenti. Ti consigliamo quindi di procedere alla semina nei periodi dell’anno più adatti, ovvero primavera e autunno.

Primavera

La stagione primaverile è un ottimo momento dell’anno per rinnovare il tuo giardino, ma essendo questa la stagione che succede l’inverno è più difficile prevedere con esattezza il momento migliore per la semina.

Da sempre si prediligono i mesi di marzo e aprile per questo tipo di attività perché denotano un aumento sensibile delle temperature nonché l’uscita dalla stagione invernale. Tuttavia è importante porre l’attenzione alle temperature per decidere se procedere alla coltivazione o meno. Con temperature esterne inferiori ai 18° il terreno non raggiungerà mai i 10° richiesti per la germinazione. È infatti probabile che il grado di calore raggiunto in marzo non sia sufficientemente elevato per permettere germinazione e crescita delle piante, oltre al fatto che potrebbero esserci delle ricadute e gelate non previste.

à Il nostro consiglio, quindi, è quello di aspettare temperature più calde, senza però andare verso il clima estivo, anch’esso troppo intenso e potenzialmente dannoso.

Autunno

La stagione autunnale è la più indicata per la semina, forse anche più di quella primaverile. Ciò è dovuto senza dubbio al grado di calore accumulato dal terreno nei mesi estivi. In settembre e ottobre il terreno ha una temperatura abbondantemente superiore ai 10° e permette al seme di germinare e crescere in maniera ottimale, senza stress e intoppi di sorta. Il periodo è, inoltre, caratterizzato da una minore presenza di piante infestanti e di malattie fungine che potrebbero rovinare la conformazione del giardino.

èIl nostro consiglio è quindi quello di prevedere la semina verso la metà di settembre in modo che la maturità del prato sia raggiunta prima dell’arrivo dell’inverno.

Come

Ora che sai quali sono i periodi migliori per seminare il tuo prato ti spieghiamo come effettuare questa operazione nel modo migliore e quali tipologie di semi utilizzare.

Debellare le infestanti: il primo passo verso un prato perfetto è quello di cancellare dalla sua superficie ogni traccia di infestante e pianta nociva. Per disinfestare il giardino ti serviranno prodotti specifici e dovrai imparare a sceglierli in base alla gravità della situazione che ti si palesa davanti.

 

Fresare il terreno: per permettere al seme di crescere in maniera ottimale è fondamentale avere una superficie coltivabile nelle migliori condizioni possibili. Ecco che quindi diviene fondamentale fresare il terreno per smuovere le sue componenti interne e renderlo più equilibrato.

 

Applicare il terriccio: dopo aver fresato si passa allo spargimento di terriccio sulla zolla di terra interessata. Il terriccio specifico per prati è infatti ricco di componenti nutritive che favoriscono una migliore germinazione del seme.

 

Seminare: si procede alla semina attraverso l’utilizzo della seminatrice. Nel caso non fossi dotato di tale strumento e debba quindi procedere a mano, cerca di spargere uniformemente i semi sul terreno in modo da evitare chiazze di prato più rigogliose di altre.

 

Concime: successivamente alla semina si andrà a fertilizzare il terreno e a fornire alle piantine il nutrimento necessario per crescere.

 

Irrigazione: l’acqua è fondamentale per la corretta germinazione dei semi, ecco perché è necessario bagnare il terreno più volte al giorno, in maniera controllata. Una volta cresciuti i fili d’erba l’irrigazione andrà fatta giornalmente.

 

Non dimentichiamoci che il tipo di sementi scelte avrà un grande impatto sul risultato finale. Ti consigliamo quindi di rivolgerti ad un esperto per trovare i semi più adatti alla tua specifica situazione. Se invece sai già di cosa hai bisogno sul sito di Garden Up potrai trovare quello che fa per te: la nostra selezione di sementi per il prato è ampia e di grande qualità.

Conclusione

Ora sei pronto per rinnovare il tuo prato. Scegli il periodo che più ti è congeniale e inizia a preparare il terreno per il tuo nuovo prato. Se hai bisogno di un consiglio tecnico sui metodi di coltivazione o sulla tipologia di sementi da utilizzare in relazione alla regione geografica nella quale ti trovi contattaci. Il team di Garden Up è a tua totale disposizione.

 

Commenti (0)

Nessun commento al momento
Solo i clienti registrati possono aggiungere commenti

Post in evidenza

Dal 2 maggio 2018 è entrato in vigore il decreto che regolamenta la vendita è l’uso degli fitofarmaci...

Leggi tutto

I biostimolanti sono promotori della crescita generalmente non-nutritivi che agiscono stimolando...

Leggi tutto

Articoli recenti

Dal 2 maggio 2018 è entrato in vigore il decreto che regolamenta la vendita è l’uso degli fitofarmaci...

Leggi tutto

Sempre più spesso l’esterno degli hotel assume particolare importanza...

Leggi tutto