Articolo del blog

Leggi gli articoli sui nostri prodotti
Utensili per il giardinaggio: i 5 attrezzi essenziali

Utensili per il giardinaggio: i 5 attrezzi essenziali

72

Il giardino è un angolo di verde che fa bene agli occhi e al cuore, ma perché rimanga tutto l’anno curato e ordinato è necessario passarci molto tempo sopra. Purtroppo il tempo è una di quelle variabili che al giorno d’oggi non protendono dalla nostra parte. Gli impegni si susseguono frenetici e il giardino, nel frattempo, inizia a cambiare volto. Come fare a mantenere bello e curato il proprio angolo di verde con il poco tempo che si ha a disposizione? La risposta sta nell’ottimizzazione! Nel nostro articolo parliamo di 5 attrezzi in grado di ottimizzare le attività di gardening: il risparmio di tempo è assicurato!

Il tempo è… erbacce!

Come abbiamo detto nell’introduzione, il tempo è una di quelle cose che non basta mai. Generalmente la vita delle persone si muove ad alta velocità, tanto che quando magari si ha un po’ di tempo libero lo si deve occupare assolutamente con qualche attività: il “poltrire” non è contemplato.

La manutenzione del giardino, però, non può essere fatta “quando si ha tempo”, perché l’erba, i fiori e le piante proseguono il loro ciclo vitale nonostante tutto. È possibile, infatti, arrivare ad avere, alla terza settimana di inattività, un giardino pallido e secco come una landa desolata oppure fitto e disordinato come una giungla tropicale. Per evitare ciò proponiamo l’utilizzo di alcuni utensili in grado di ottimizzare le attività di giardinaggio facendo risparmiare tempo ed energie.

Forbici e cesoie per potatura

Siamo al corrente del fatto che tu non abbia un vigneto, ma le forbici per potatura non servono solo a questo! In molti pensano che attrezzi come questi siano utilizzati quasi esclusivamente in un ambito molto più professionale del giardino di casa, tuttavia il loro utilizzo settimanale può salvare il nostro spazio verde in innumerevoli modi:

Prevenire la crescita incontrollata delle piante del giardino, degli arbusti e dei cespugli.


Potare le parti più pericolose di alcune piante come possono essere i rami appuntiti che spuntano dai vari cespugli oppure tralci e piante dotate di spine.


Evitare che i rami degli alberi eccedano i confini abitativi o che si espandano verso (e contro) la casa. La troppa vicinanza a porte e finestre è sempre pericolosa, specialmente in vista di eventi temporaleschi.


Organizzare gli spazi verdi in giardino, mantenendo sempre ordinate le aiuole e gli orticelli.


Eliminare le infestanti, in special modo quelle più invasive e di grandi dimensioni.

Oltre a questi utilizzi, le forbici da potatura sono ottime anche in un contesto un po’ più floreale (un fioraio non può definirsi tale se non possiede questo tipo di forbice). Magari siete amanti delle rose e il vostro giardino pullula di rosai: con le forbici da potatura ci vorrà un attimo a comporre il giusto mazzo da sfoggiare in soggiorno o da regalare al partner.

Pompa irroratrice a pressione

Insetti, infestanti e bestiole di ogni tipo sono il flagello del giardiniere fai da te, e sappiamo bene quanto sia frustrante arrivare a casa dopo una dura giornata di lavoro e trovarsi foglie e piante inesorabilmente mangiucchiate. Per evitare, quindi, che i parassiti facciano sembrare il nostro giardino una groviera, è necessario adoperarsi per la disinfestazione. Ma, come abbiamo già sottolineato in precedenza, serve del tempo per attuare un’operazione del genere. Come fare dunque? Le soluzioni sono due:

Chiamare un’impresa di giardinaggio: risparmiare tempo ma investire denaro.


Munirsi di pompa irroratrice a pressione: risparmiare tempo e denaro.

La pompa a pressione è uno strumento molto pratico che permette di spandere in maniera omogenea il prodotto disinfestante – di solito a soluzione acquosa – sulle superfici necessarie. Ne esistono di vari formati, ma visto l’utilizzo casalingo consigliamo un modello meno ingombrante e più malleabile come la pompa a precompressione Volpi da 6 litri. Di questo modello esistono anche i formati da 4 e 8 litri, per cui la scelta è ampia. La maggior parte di questi articoli è dotata di tracolla, per cui il corpo della pompa è trasportabile con facilità. Sono dotati di lancia e vaporizzatore, complementi che rendono l’applicazione del prodotto diserbante semplice e veloce: proprio ciò che serve per risparmiare tempo.

Rasaerba

Che giardino sarebbe senza un rasaerba? Che tu possegga un ampio prato di campagna o un piccolo fazzoletto di terra vicino a casa, il tosaerba è una priorità di ogni pollice verde. E poi vogliamo parlare di quanto sia rilassante tagliare l’erba? Questa azione porta ordine, pace e soddisfazione: un prato pareggiato è sempre una gioia immensa.  

È inutile dirlo, ma il rasaerba è lo strumento più importante per la cura del prato, perché in poche passate è in grado di mettere ordine in giardino e di cambiare l’aspetto dell’abitazione annessa. La quantità di modelli presenti sul mercato è infinita, anche perché ogni giardino è diverso dall’altro, sia per conformazione che per dimensione.

Noi ti presentiamo un modello della Worx (Rasaerba WG776E), marca famosa per i suoi prodotti all’avanguardia nel campo della cura del giardino. Questo modello, come altri della stessa gamma, è alimentato a batteria, caratteristica che lo rende molto meno inquinante del classico tosaerba. Per lo stesso motivo è anche molto silenzioso, cosa che non guasterebbe nel caso si decidesse di tagliare l’erba il sabato o la domenica mattina (siamo sicuri che il vicino approverebbe). Inoltre modelli come questo proposto dalla Worx sono più semplici da maneggiare e anche più leggeri, perché sviluppati con criteri più ecosostenibili e pensati per migliorare l’“esperienza utente”. Insomma, sono dei veri gioiellini.

Decespugliatore

Dopo aver reso il prato omogeneo e parallelo è il momento di pensare ai bordi. Il contorno esterno del giardino non può essere sistemato se non con il decespugliatore, a meno che non ti interessi provvedere allo sfoltimento dei ciuffi di erba rimasti a mano.

Il decespugliatore è fondamentale per rasare le parti del prato più difficili da raggiungere:

I bordi esterni


Le aree di confine con le altre proprietà


Le zone sotto le siepi


Le zone attorno alle aiuole e agli arredi esterni (pozzi, casette di legno ecc).

Fino a qualche tempo fa vi era un problema abbastanza importante con questi attrezzi, ovvero la loro poca maneggevolezza e pesantezza. Dopo qualche tempo di utilizzo, infatti, la stanchezza iniziava a farsi sentire, proprio perché l’attrezzo risultava essere abbastanza pesante. Con i nuovi modelli ciò non accade più. Ora sul mercato sono presenti prodotti ergonomici, maneggevoli, dotati di alimentazione a batteria, silenziosi, poco inquinanti e soprattutto leggeri. Un esempio? Il decespugliatore a batteria al litio WG168E.

Tagliasiepi

Cercare di sistemare una siepe con le proprie forze è un progetto molto coraggioso, nonché infinito. Non c’è niente di male nel voler mantenere curata la propria siepe con attrezzi più spartani, serve solo molto olio di gomito e tempo a disposizione. Nel caso ci fosse scarsità di entrambi servirà acquistare un tagliasiepi.

Attrezzo di comune utilizzo nella cura del giardino, il tagliasiepi permette di modellare in maniera impeccabile e veloce non solo le siepi, ma anche i cespugli decorativi. Anche in questo caso i modelli disponibili sono tanti, ma noi preferiamo rimanere in un contesto più ecosostenibile. Visto che la tecnologia esiste da un po’ di tempo, perché non utilizzarla per migliorare anche l’esperienza di gardening? Worx, anche in questo caso, propone un attrezzo alimentato con batteria al litio. Le performance sono persino migliori dei tagliasiepi tradizionali, con la differenza che quello di Worx è più leggero, silenzioso e meno inquinante.

Per concludere…

Il nostro giardino dev’essere un piccolo angolo di paradiso dove potersi rifugiare dopo una stressante giornata di lavoro. Niente caos, disordine o rumore: solo un prato tagliato di fresco, il profumo e il colore dei fiori e il silenzio intorno.

Speriamo che il nostro articolo ti sia stato utile e che ti abbia dato alcuni spunti per mantenere vivo e ordinato il tuo angolo di verde. Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci

Commenti (0)

Nessun commento al momento
Solo i clienti registrati possono aggiungere commenti

Post in evidenza

I biostimolanti sono promotori della crescita generalmente non-nutritivi che agiscono stimolando...

Leggi tutto

Grosse novità in casa Bottos per l’anno prossimo. La più importante casa produttrice di semi e concime...

Leggi tutto

Articoli recenti

Da settembre fino a novembre inoltrato, il giardinaggio tende a spostarsi...

Leggi tutto

Il giardinaggio è un’attività ciclica, che muta in base alla stagione, alle...

Leggi tutto